domenica 23 agosto 2009

Riso amaro

Francesca, in fuga per aver rubato una preziosa collana, istigata dall'amante Walter, si ritrova tra le mondine in partenza per le risaie del vercellese. Una di loro, Silvana, subisce il fascino sinistro dell'uomo e per avvcinarlo istintivamente dapprima consiglia Francesca di confondersi con le "clandestine", lavoratrici prive di contratto, le ruba la collana,che è in realtà falsa, e poi la segnala come crumira. Viene salvata da un giovane sergente che convince le mondine ad una protesta comune, per chiedere a gran voce di assumere tutte le ragazze. Francesca, pentita, s'innamora di Marco, ma egli è attratto da Silvana,ormai purtroppo coinvolta nei loschi affari di Walter che per rifarsi le fa rubare il riso, allagando le risaie per distrarre l’attenzione dai festeggiamenti per la fine della stagione. Francesca e il sergente li fermano in una tragica sparatoria in cui Walter muore. Disperata Silvana si getta da una torretta. Una nuova Francesca andrà via al fianco del sergente. Neorealismo fatto da una strana commistione: melodramma a sfondo sociale ed inserti da fotoromanzo, pseudogiallo dal torrido erotismo, regia di grande tecnica, lotte personali e sociali. Inizio con voce off da annuncio radio, comunicazione di massa, trasmissione della realtà, che attinge direttamente dalla drammaticità del reale, spettacolizzandola. Silvana ne è il simbolo, legge “Grand Hotel”, mastica chewing-gum, balla il boogie-woogie, si porta il grammofono in risaia e sogna, distaccandosi dalla realtà, divisa tra un mondo arcaico che va scomparendo e la civiltà dei mass media che avanza. Pagherà caro il suo sogno da cinematografo, cercato ad ogni costo, mentre le altre ragazze semplicemente, sotto la pioggia, tra canti e fatica, lavorano con molti sogni uccisi dalla realtà, ma esempio di coraggio e di caparbietà di un paese appena uscito dalla guerra. Bellissima la Mangano in una clima torbido, dalla carica erotica, distaccata e tragica, archetipo fisico della maggiorata del cinema e delle illustrazioni anni Cinquanta, di un Italia che voleva tornare a sognare, nonostante tutto.

16 commenti:

  1. Ciao Fel, buona domenica. ^_^

    RispondiElimina
  2. Miao Amorosa, che gioia rivederti da queste parti. Un bacione Saby fffffffrrrrrr

    RispondiElimina
  3. Questo è bellissimo, l'ho visto!!!! Buona domenica fili..un bacio grandissimo e miagoloso...ciao!!!

    RispondiElimina
  4. MMMMmmiiiiaaaaaoooouuuuuu Eliuccia, si è un film particolare, con attori magnifici. Bicissimi felini a te cucciola

    RispondiElimina
  5. ((THANKS))
    for your so lovely comment....
    from cat to cat
    I LOVE YOU TOOOOOOO...
    =^.^=

    RispondiElimina
  6. But my dear cannot do not want well, you are so cute!
    A big kiss Le-miauùùùùù

    RispondiElimina
  7. grande film,bella trama,ottimi attori,molto sensuale la mangano in questo film,molto ben curate le riprese,quel chiaro scuro,che crea la giusta illusione,bellissima e ben costruita la tua presentazione di un film,che fa vedere il mondo delle mondine e la loro fatica,ciao fel.

    RispondiElimina
  8. Ma grazie Achab,sei sempre molto gentile, e si bel film, che ha saputo algamare ealtà sociali tipiche del nereoalismo con i clichè del giallo, del dramma, creando un clima, una diva
    e un modello generazionale. Un bacione Miao

    RispondiElimina
  9. beh,oltre presentare grandi film,ora si vedono,nuove foto molto belle,e si ascolta dell'ottima musica,grande blog,vai sempre alla grande vedo,un bacione e un grande abbraccio,ciao fel.

    RispondiElimina
  10. Noti tutto eh Capitano, non ti sfugge nulla ...
    ho avuto in te un maestro di barre-video e mi sono allargata terribilmente. Le-miuuù le-miauù

    RispondiElimina
  11. Scusami, sono stato trattenuto in un luogo senza connessione più del previsto.
    Ho visto solo ora i tuoi commenti.
    Tornerò presto a leggere le nuove recensioni che hai scritto, ho già visto cose interessanti...
    Ciao!

    RispondiElimina
  12. Ma ci mancherebbe Alfa, sono giornate vagabonde
    queste estive, anch'io latito, ma i tuoi scritti sono sempre affascinanti. Miaaaooooouuu

    RispondiElimina
  13. Come tutte le cose belle ..... miao Giardigno

    RispondiElimina
  14. Oh miao Stella, sei tornata ? Spero sia andato tutto gioiosamente. Un bacio

    RispondiElimina