sabato 24 ottobre 2009

Cappella di San Severo

Napoli, città misteriosa ed affascinante,quasi nasconde un luogo misterioso ed affascinante:
la Cappella di San Severo. In uno spazio non grande, una concentrazione straordinaria di opere d'arte, arte ermetica, simbolica, scienza e magia metafisica, con viva atmosfera settecentesca. Committente il famoso, e famigerato, principe di San Severo, frutto delle sue strane passioni, delle sue ossessioni, dei suoi esperimenti. Raimondo di Sangro principe di Sansevero e i suoi studi che spaziarono in tutti i campi, dalla filosofia alla matematica,l'ingegneria, dalla fisica alle lingue straniere, dall’arte della guerra alla letteratura, dalla medicina alla chimica, all'alchimia, a stregonerie ed esoterismo. Giunse a capire la radioattività, a creare ogni tipo di macchinari, compreso un primo prototipo di macchina tipografica,massone e malvisto dalla Chiesa.

La sua creatura più amata è la cappella di famiglia, che diviene luogo sacro ed esoterico al tempo. Sono mille le scoperte all'interno, ma le statue hanno una malia indimenticabile e misteriosa.L'esecuzione materiale resta ancora un mistero. Due di esse infatti sembrano coperte da un velo trasparente di marmo che però è omogeneo con la statua sottostante, mentre la terza statua è coperta da una rete di marmo apparentemente posta successivamente, ma anche'essa perfettamente omogenea con la statua. Forse il risultato di un procedimento inventato dal Principe per "marmorizzare" un tessuto. Una possibile interpretazione delle allegorie verte sul messaggio illuminista: attraverso la ragione l'uomo raggiunge il disinganno e si libera delle false verità.Oppure siamo difronte al segreto del procedimento alchemico. Qui tutto si permea di magia e bellezza oscura.
Una serie di opere allegoriche ha il clou nelle due statue de Il Disinganno del genovese Francesco Queirolo in cui un uomo, il padre del principe, che è intrappolato in una rete e cerca di divincolarsi per liberarsene. La rete circonda la statua già scolpita ma è incredibilmente parte integrante di essa. Di fronte al Disinganno troviamo la statua della Pudicizia, di Antonio Corradini che rappresenta la madre del principe, ricoperta da un velo di marmo, da cui s'intravede ogni dettaglio delle forme, che si poggia ad una lapide spezzata ad indicare, appunto, la prematura scomparsa. Ma una delle opere scultoree più incredibili della storia è il Cristo Velato del napoletano Giuseppe Sammartino che fece l'invidia del Canova. Dalla tecnica inaudita. Il viso e le braccia del Cristo morente, la sofferenza della morte, e un velo marmoreo che si fa tutt'uno corpo-giaciglio-velo. L'effetto è sconvolgente.
E poi esiste anche una cripta con dentro oggetti di studio chimico-alchemico e di che sa che altro, più due scheletri umani ,un uomo e una donna , il principe le chiamave le sue "macchine anatomiche". Le ossa sono circondate da una fittissima ragnatela di arterie e vasi sanguigni che, metallizzandosi, ha preservato gli organi interni. La donna era incinta e nel suo ventre si può notare la placenta aperta e l'intestino ombelicale che va a congiungersi col feto. Il diabolico principe ha iniettato nelle vene delle due cavie una sostanza bloccante? Ma la siringa ipodermica non era stata ancora inventata nel '700. Probabilmente frutto di un lavoro chimico di anatomista. Misteri su misteri, orrori, segreti, negromanzia e arte sublime, sacro e profano, raggiungere la sublimazione della materia grezza in oro o anima celeste . Tutto in nome della Grande Opera

28 commenti:

  1. Ciao fel,molto particolare il tuo post,belli questi luoghi,non sono mai stato nella cappella di S.Severo,ma ho letto varie storie,è vero luogo ricco di esoterismo,alchimia,e vari altri rituali molto antichi,è un mistero ancora oggi le famose statue-cadaveri?esistono varie teorie x riuscire a ottenere questi risultati,con le tecniche attuali, ma all'epoca?molto belle le tue foto,e ottima la presentazione.
    Buona notte Fel.un bacio.

    RispondiElimina
  2. Grazie Capitano. Si un luogo dalla bellezza inquietante ed irresistibile. Il Principe era un personaggio interessante, pericoloso, geniale, oscuro. Insomma perfetto per un grande film. Miao Felice notte a te

    RispondiElimina
  3. non ci sono mai stata. è molto bella!!!

    RispondiElimina
  4. Hi Felinita
    I am happy to be back :)))
    i have missing you all !!!
    Thanks for your get well wishes...

    Napels looks very BEAUTIFUL
    I have never visit Italy :(
    I think maybe next year ^___^
    You make FANTASTIC photo's
    my compliments !!!!

    hugs love to all
    Kareltje =^.^=
    Anya :)

    RispondiElimina
  5. Pupy è un opera d'arte magnifica, ma con aspetti inquietanti e ancora oggi avvolti nel mistero. Buona Domenica miaooooo

    RispondiElimina
  6. Ciao Anya, What joy to you and that you have returned Kareltje, I'm glad that we have solved all right. Naples is fascinating is that Capplè beautiful and mysterious.But if you come in Italy you see Genoa! A big kiss my dear. Kittens miao miao miaoooooooooooo

    RispondiElimina
  7. Ciao feli, l'arte ti appassiona proprio...
    Opere suggestive che non conoscevo.
    Ti ammiro molto.
    Bsci

    RispondiElimina
  8. Grazie Star, si l'arte è una grande passione per me, ad ogni livello. Ti mando un grande bacio, passa una domenica festosa. Miaooooo

    RispondiElimina
  9. Miao felice sera a te micetta pupottesca

    RispondiElimina
  10. Che meraviglie Fel!
    Complimenti e grazie per averceli mostrati.
    Un bacio da MIRANDINA!!!

    RispondiElimina
  11. Grazie Sara sei gentilissima come sempre, e mille carezze a Mirandina, è amorosa da matti, quella coda lì me la sogno stanotte, e il musetto ...ah bellissima.
    Miaooo mie tenerose

    RispondiElimina
  12. Ho notato una nuova amica in visita da te,devi sapere fel,che molti anni fa,mentre viaggiavo x mare mi sono fermato con la mia nave Il demone perduto nel porto di Amburgo.
    Era maggio,in quel mese è festa grande nel porto,L'Hafengeburtstag è il compleanno del porto,e in quel posto magico ricco di odori a noi familiari,ho incontrato la Buci è vero è una gatta streghetta magica, anche lei pratica il mentalismo,abbiamo passato una giornata unica io e lei,poi siamo andati da una mia amica dell'Isola di Samoa,che ha uno studio di tatuaggi e io mi sono fatto ritoccare la schiena,con nuovi disegni, una piovra gigante che demolisce una nave,la Buci guardava e sorrideva,e a un certo punto dice,senti Achab quasi quasi mi faccio fare due stelline sulle zampotte, è che dici,e io, bene brava,e così è stato.
    Quando abbiamo finito siamo andati a girare x il porto e a divertirci,è stato bello incontrarla e stare con lei,poi ci siamo salutati,io sulla mia nave,x il mio percorso,lei forse andava in Virginia da a-mici che avevano una piantagione di tabacco.
    Buona serata Fel.Un bacio.

    RispondiElimina
  13. Ma miao,la conosco da anni e mi sono sempre chiesta di quelle stelline sulle zampotte buciesche, ma lei è un tipo silenzioso e un po' misterioso, ho preferito non fare domande, e ora scopro che vi conoscevate, ma guarda le coincidenze. Ah si la Virginia vi era stata quella storia poi con ...... ma questa è un'altra faccenda. Un bacio felinissimo Achab e felice notte astrale.

    RispondiElimina
  14. Anche se non ci sono mai stata, ho trovato molto interessante il tuo post.
    Ti auguro un buon inizio settimana!
    Bacio Fel!

    RispondiElimina
  15. Mi hai talmente affascinato con questo post sul principe di San Severo che ora vorrei conoscere la sua storia. Chissa' se e' stato scritto un libro su di lui! Grazie per avermelo fatto conoscere! :D

    RispondiElimina
  16. Buon inizio anche a te L'unotta. E' un luogo molto interessante, magico, misterioso con un che di macabro e tenebroso. Un bacio dolcissima

    RispondiElimina
  17. E a te una settimana fantastica Pupesky

    RispondiElimina
  18. Hallo Vittoria, e si il Principe è un personaggio da conoscere meglio, un grande filosofo e pensatore, un genio folle , un illuminista attratto dall'oscurità ? chissa il mistero continua ....... Miaoooooooooo

    RispondiElimina
  19. Ne dai una descrizione così accurata che viene voglia di vederla. le foto delle statue sono stupende

    un saluto da Londra

    RispondiElimina
  20. Ne ho sentito parlare, ma non ho mai approfondito l'argomento. Grazie per questa scheda che stimola la mia curiosità, come dire... felina!

    RispondiElimina
  21. Grazie Clelia, ma è il luogo ad essere speciale ed unico.
    Un bacio bellezza italoalbionesca

    RispondiElimina
  22. Pupy ormai buona notte, che sia magica .....

    RispondiElimina
  23. BBBBBBrrrrrrrrrr Giardi !!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  24. Felina e misteriosissima Alfa, pane per i tuoi denti di cercatyore di storie misteriose.Miao

    RispondiElimina