sabato 23 maggio 2009

Operazione sottoveste

Ah un po d'ironia: qui il piacere di stravolgere è all'ordine del giorno, com'è un sottomarino militare? Grigio,funzionante, in missione,claustrofobico,composto da uomini seri e preparati.,con ufficiali integerrimi, Non da queste parti se dirige Blake Edwards.Il SeaTiger è diverso: pieno di magagne,sempre in disarmo,vi vagano donne imprevedibili, uomini un po' distratti, ufficiali capaci sì ma nell'arte di arrangiarsi,ogni tanto c'è un picnic .E poi è tutto dipinto di rosa (antiruggine,ma sempre rosa).Meno male che il comandante ha lo stile di Cary Grant, ma si sa chi va con lo zoppo ........
Una volta dissi alla mia amica,mentre rivedevamo per l'ennesima il film, che spesso sbandavo nel fare come il Tenente Crandall, e lei: "Si,ma poi alla fine sposa Cary Grant ....... " eh si in effetti.

4 commenti:

  1. bel film,ottimi attori e belle attrici,belle ambientazioni,ottima luce di ripresa,un film che vedevo sempre volentieri in passato,è un pò che non lo vedo,a mi sono dimenticato tu hai zerofobia in vhs.notte.

    RispondiElimina
  2. Trasformata in dvd, ho molto in film registrati, ecc. feci qualche anno fa un lavoraccio di riversamento Vhs -dvd di tutto,Zero per primo,il mio amico aveva registrazioni televisive e altro,mi sono fatta un full immersion. Zerofobia è molto intersante,naif, pieno d'idee.Ecco una cosa che mi piace di Lui, non si nasconde dietro al minimalismo per nascondere mancanze di creatività,e non si è mai smentito,riesce sempre reiventarsi sul palcoscenico.

    RispondiElimina
  3. anche io ho un sacco di cose beh ,passioni comuni,riviste dell'epoca su di lui,vhs riversate in dvd,sono contento,david bowie,renato zero,lost,i gatti,le collane,sinergie di menti libere.notte.

    RispondiElimina
  4. Notte, alla prossima, ri-miao nì

    RispondiElimina